Verso un accordo bilaterale IRAN-USA - colloqui in corso in OMAN

Trump -Ayatollah Khamenei

Breaking News, dopo aver letto l'esclusiva su Al Jarida (quotidiano importantissimo del Kuwait) ed aver verificato la notizia, per quanto possibile, in USA con l'aiuto degli Staff del GOP del Texas e della Florida, riferiamo sul nostro blog/magazine che l'Amministrazione TRUMP ha iniziato i colloqui segreti, intermediati in Oman dalle autorità locali nella città di Matrah fra IRAN e USA.

Nel corso dei colloqui segreti gli Stati Uniti stanno facendo emergere la ferrea volontà di Trump di arrivare ad un accordo globale sulla cooperazione bilaterale e la fine del conflitto e delle sanzioni inerenti.

Trump è pronto a recarsi presto a Teheran per firmare il contratto con l'Ayatollah Khamenei e garantire la revoca delle sanzioni. Le agenzie di intelligence Statunitensi hanno consigliato e fortemente raccomandato a Trump per attendere l'elezione di un governo principalista in Iran affinché esso adempia ai suoi obblighi", anche se la base dell'accordo è instradata.

Una notizia straordinaria e che conferma che l'attuale Amministrazione Americana, si conferma la meno belligerante e orientata al peacekeeping, nell'area più tumultuosa del mondo che ancora cerca una ritrovata stabilità nella regione.

Fonte Al Jarida: https://www.aljarida.com/articles/1600966298104242100/


Nuova Democrazia Cristiana