SOTTO LA TIRANNIA DIGITALE

11.01.2021

Mentre una massa informe di decerebrati, inneggia all'elezione di Biden, avvenuta con brogli elettorali diffusi e che chiunque sa essere successi, subito dopo aver ricevuto il bonus delle violenze a Capitol Hill, ampiamente prevedibili dopo il rifiuto di dare all'elettorato indagini esaustive sulle elezioni, le Big-Tech hanno fatto la loro mossa. Alla luce del sole, senza alcuna vergogna impongono la fine della libertà di parola negli USA. Parler, indicata come la piattaforma dei pericolosi eversivi di destra, piena zeppa di giornalisti, anche democratici, di dottori, politologi ecc, è stata messa a tacere e addirittura spenta. Milioni di account sono stati cancellati con un tasto su una introvabile tastiera.


Adesso la piattaforma è irraggiungibile, perchè Amazon, Twitter e FB, con l'aiuto di Goggle hanno minacciato di rescindere i contratti con i fornitori di tecnologia e storage di Parler, se non avessero rescisso i contratti. Gol in quattro secondi. Parler non c'è più. Nello stesso momento, tramite aziende facenti loro capo, hanno fatto esplodere la vera bolla dei bit-coin, un pericolosissimo specchietto per la gente disperata, che attratta dall'incredibile quotazione della cripto-valuta, sperano di soddisfare i loro fabbisogni economici con questa speculazione. Come hanno fatto? Semplice, fino ad oggi avevano mantenuto una grande distanza fra il bit-coin ed i grandi fondi di investimento e banche, che in parte loro ricattano ampiamente, adesso hanno messo li qualche insignificante miliardo, travestito da fattore di stabilità e via tutti a crederci. Libertà di parola, finita, libertà di contante e di detenere la propria ricchezza in via d'estinzione. La massa di persone che crede in questo specchietto sta aumentando vertiginosamente e quando, e appuntatevi questa frase, molto danaro della middle-class, sarà digitale, faranno crollare il mercato e dal cambio attuale (1 bit-coin vale 37mila dollari americani) si andrà ad un cambio inferiore di 10.000 volte, ed ecco che la valuta fisica sarà di loro proprietà. Infatti chi vende Bit Coin sono loro, incassano soldi veri e propinano la melassa digitale piena di sogni.

Spegneranno il cittadino con un click come hanno fatto con una società di successo Parler, che nulla ha potuto contro chi controlla il 92,8% del mercato digitale. Paradossalmente colui che ha più difeso questo monopolio nell'illusione in buona fede che fosse America First, è stato Trump, combattendo con la spada la diffusione del sistema  HarmonyOS, della mutinazionale cinese Huwei. Poi con la classica manovra da traditori senza scrupoli le Big-Tech hanno immediatamente tradito il loro difensore e abbracciato Biden Presidente debole, manipolabile al quale hanno già iniziato a dettare l'agenda. In diverse interviste Dorsey e Zuckerberg hanno definito Trump un fascista, ma il loro cos' è?

Fatto sta che il linguaggio si fa ogni giorno più violento e che la guerra dei bit è iniziata e come si è potuto ben vedere l'orchestrazione magistrale del 6 Gennaio ha dimostrato che questi giganti possono trasferire la guerra sulle strade e nei palazzi. Superlativa infatti è stata la copertura di Twitter e Facebook al demenziale ed inopportuno discorso di Mitch McConnell (Capo dei Gop al senato) nel quale con i manifestanti in Piazza, di fronte al Campidoglio e con l'animo esacerbato, egli diceva che non avrebbe sostenuto Trump, facendo imbestialire ogni persona su Freedom Plaza. Incredibile poi la diffusione orchestrata di un documento privato inviato da Mike Pence a tutto il senato nel quale era chiaro che non avrebbe dato alcuna possibilità alla richiesta di convocare un audit per indagare sulle elezioni. Ri-twittato e ri-postato da file robot, migliaia di volte, immesso nelle notifiche. Come dire, urlate quanto volete, non otterrete mai giustizia perchè nel palazzo hanno già deciso. Il mio cane avrebbe previsto la rivolta, ma la polizia di DC no!


Allora il peggior Presidente eletto della storia, una carcassa in mano ai radicali ed ai teorizzatori del pensiero unico (tranne il loro), sta aprendo la strada alla distruzione della più imponente Democrazia del mondo. Terrorizzati vari Senatori, anche GOP, sapendo di poter essere boicottati dai social, sui quali hanno costruito senza saperlo, vittime di un diabolico piano eversivo, cambiano casacca, perchè se fossero spenti chissà che calo di popolarità. I grandi signori tiranni delle Big-tech, li muovono come burattini. Hanno paura solo delle folle inferocite e per questo motivo devono imporre la fine della libertà di parola su piattaforme alternative, che sono le camere dove la ribellione si incontra. Adesso la frittata è fatta. Sarà un periodo di lotta senza pietà ed il sangue scorrerà ancora perchè hanno dimenticato, questi radicali chic da "sex on the city", che la gente dei MAGA, ed altri membri della resistenza, vivono in luoghi veri, dove lavorano, vitano viti, domano cavalli coltivano grano e dei social tutto sommato possono fare a meno. Hanno i saloon! Appena il vaccino darà l'impressione di poter riaprire alla socialità, il POPOLO AMERICANO si sveglierà e riprenderà la sua battaglia perenne per i propri diritti. I corrotti personaggi asserviti all'unico pensiero, hanno quindi poco tempo, pochissimo tempo per definire ogni fase del loro colpo di Stato globale e mondiale e per questo attendetevi grandi e clamorose violazioni un po dovunque nella vostra vita digitale. IL MIO CONSIGLIO: SPEGNETE LA VOSTRA VITA DIGITALE PER UN PO, VIVETE VITA VERA, E MANTENETE LA VOSTRA CAPACITÀ DI PENSARE E DI NON FARVI ANNIENTARE CON UN CLICK.

NON COMPRATE BIT-COIN FINO ALLA RIFORMA DEL SETTORE!

Paltrinieri Robert Flavio