DRAMMA VENEZUELANO - Non è un POPOLO quello che dimentica i figli emigrati

I morti nelle fosse comuni

In una dolorosa battaglia gestita al peggior comune denominatore, l'Italia attuale è talmente inutile e poco rappresentativa sul panorama internazionale che sta lasciando morire la nostra comunità in Venenzuela, vessata dal peggior incubo Comunista, mentre la madre Patria pensa a togliere anche la loro rappresentanza in parlamento con questo ripugnante referendum. Cornuti e mazziati !

Fra 1861 ed il 1985 hanno lasciato l'Italia quasi 30 Milioni di Italiani (la metà degli attuali cittadini residenti...) che poi nel tempo hanno formato famiglie, comunità per un totale di persone Italiane all'estero, vicino agli 85 Milioni di unità.

I nostri connazionali all'estero sono di più dei cittadini Italiani residenti. Poco importa il passaporto: hanno sangue italiano! Se dagli Usa sono nate e continuano ad imperversare, storie di Italiani di successo e di totale integrazione, così non si può dire per alcuni luoghi nel mondo, dove la presenza Italiana è fortissima e sfortunata.

La nostra Farnesina ed il nostro ridicolo Ministro degli Esteri, si sono dimenticati di quei luoghi, dove si pensa Italiano, si parla italiano ma si muore e si soffre la paura tutti i giorni.

Vi riporto integralmente, in Spagnolo, e poi tradotto in Italiano, un contributo drammatico ricevuto oggi dal Venezuela da un Medico e martire, impegnato a lottare contro il Governo, la miseria ed il COVID19.

Anche se Lui coraggiosamente ci chiede di pubblicare il suo nome, noi lo abbiamo omesso, perchè a denunciare queste cose, in Venezuela si muore.

Un uomo inutile

"Buenas tardes Franca. (parla con la nostra colonna, Contessa Franca Daniela Rossi che ha vissuto decenni in Venezuela)

Déjame ver como puedo ayudarte. La más grave es la cantidad de muertes de médicos en Venezuela. En Margarita hemos tenido 4 muertes de Médicos Especialistas: Dr. Isidro Gonzales (Urólogo), Arturo Rodríguez (Pediatra Cardiólogo Infantil), Elio Margiota (Ginecólogo Obstetra) y Carlos Anés (Pediatra Intensivo Pediátrico). Margarita tiene un solo Hospital (Hospital Central Luis Ortega de Porlamar), que tiene 300 habitaciones, siguiendo la OMS debería tener entonces 30 habitaciones de Cuidados Intensivos y solo escasamente y en condiciones de precariedad tiene solo 6 habitaciones. El porcentaje de Muertes por Covid 19 en Médicos es de aproximadamente 25 a 30%, mientras que en Paises como Perú, Chile, Brasil es menos del 1%. El sueldo de un Especialista en nuestros Hospitales es 7 $ mensuales, mientras que el litro de Gasolina, en el País con las Reservas de Petróleo más grande del Mundo, tienes que comprar en 4 $ por litro. Los Hospitales no tienen Agua para lavar las manos, no hay electricidad continúa, las Plantas Eléctricas de Emergencia no funcionan y con un País, que ni siquiera produce los Alimentos necesarios para Alimentar la Población, tenemos a Humano Substrate (Nuestros Pacientes), mal nutrido , para enfrentar el Covid 19 y todas las demás Enfermedades. No se que esperan los Organismos Multilaterales: ONU, OEA, OTAN, UE, para declarar a Venezuela como una tragedia Hemisférica, debido a una Mafia de Narcoterroristas que nos están Exterminando. Puedes poner mi nombre, pues estoy harto de la Cobardía frente a estos Asesinos."

Il retro dell'Ospedale di Isla Margerita durante un temporale

(traduzione) Buon pomeriggio Franca. Fammi vedere come posso aiutarti. La cosa più grave è il numero di morti di medici in Venezuela. A Isla Margarita abbiamo avuto 4 decessi di medici specialisti: il dottor Isidro Gonzales (urologo), Arturo Rodríguez (cardiologo pediatrico per bambini), Elio Margiota (ginecologo ostetrico) e Carlos Anés (pediatra pediatrico intensivo). Margarita ha un solo ospedale (Hospital Central Luis Ortega de Porlamar), che ha 300 stanze, secondo l'OMS dovrebbe quindi avere 30 stanze di terapia intensiva e solo con parsimonia e in condizioni precarie ha solo 6 stanze. (numeri falsi diffusi dall'OMS). La percentuale di decessi per Covid 19 nei medici è di circa il 25-30%, mentre in paesi come Perù, Cile, Brasile è inferiore all'1%.

Lo stipendio di uno Specialista nei nostri Ospedali è di 7 $ al mese, (6 EURO AL MESE) mentre il litro di Benzina, nel Paese con le maggiori Riserve Petrolifere del Mondo, si deve comprare a 4 $ al litro (3,3 EURO AL LITRO). Gli Ospedali non hanno Acqua per lavarsi le mani, non c'è elettricità continua, le Centrali Elettriche di Emergenza non funzionano e con un Paese che non produce nemmeno il Cibo necessario per Nutrire la Popolazione, abbiamo Substrato Umano (i Nostri Pazienti), malnutrito , per affrontare il Covid 19 e tutte le altre malattie.

Non so cosa si aspettino le Organizzazioni Multilaterali: OMS, ONU E UE, per dichiarare il Venezuela una tragedia emisferica,(INTENDE PLANETARIA) provocata a causa di una mafia di Narco-terroristi che ci stanno sterminando. Puoi mettere il mio nome, perché sono stufo di codardia di fronte a questi Assassini.

Scontri contro il regime dittatoriale di Maduro

Qui c'è da decidere cosa fare. Ci sono 50.000 Italiani e 250.000 oriundi italiani, in quel luogo e mentre quell'utile idiota di Di Maio, impara la geografia, e un altra pletora di unitili idioti, inneggia al regime di Maduro senza sapere cosa significa e cosa hanno combinato questi regimi vomitevoli, l'Italia ha abbandonato i propri figli. La nostra rappresentanza diplomatica, una volta formata da uomini di acciaio, capaci di piegare presidenti e tiranni di ogni risma, adesso scappano dalle loro responsabilità, non sostenuti dallo sfacelo romano.

Non c'è tanto da aggiungere. Una delle cose più chiare è che i sistemi sovranazionali, vogliono incidere sulla vita e sulla morte di intere popolazioni, e l'OMS, ad esempio è un loro braccio armato.

Qui, a questi poveri figli della patria che hanno diffuso l'italianità ovunque nel mondo, stiamo per votare un maledetto referendum che gli toglierà anche quei due o tre parlamentari di rappresentanza, che ogni tanto ricordino al bibitaro di Secondigliano, che il suo lavoro è la Politica Estera non riempirci la testa con le idee idiote dei 5stelle, buttate li per qualche euro e poi disattese per convenienza.

Se prenderemo il potere....(in Italia si chiama così), cioè la possibilità di incidere e decidere, dovremo ricordare che l'Italia è grandiosa perché è ovunque. E questo viene troppo spesso dimenticato anche con conseguenze drammatiche.


PRF - NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA