Delle parole indegne !

Ieri ed oggi si sono svolte importanti riunioni di organizzazioni di Democratici Cristiani che mantengono autonomie ed organizzazioni differenti dalla nostra. Naturalmente noi, qualificandoci come una cosa nuova, non siamo intervenuti.

Ho sentito qualche persona che, legittimamente e democraticamente sta pensando di aderire al progetto di Nuova Democrazia Cristiana: mi ha riferito come, nei nostri confronti, siano stati espressi pareri polemici che riteniamo fuori luogo ed immeritati.

Ho chiesto a tutte le persone che avevano idea di unire le diverse formazioni Democratiche Cristiane, di fermare gli organigrammi fino alla decisione se convergere o meno (quando due società si uniscono lo fanno partendo da bocce ferme, è elementare). Alcuni lo hanno fatto ed è nata una sinergia e altri no: scelta legittima come è legittima la nostra di disinteressarci del loro progetto.


Per noi, la Politica non è fatta di rendite di posizione: le nomine si conquistano con l'impegno e sono soggette all'elettorato interno ed esterno..

Stiamo selezionando i nostri delegati distrettuali che si impegneranno con budget e target chiari, ben sapendo che alla prima Convention Nazionale saranno soggetti al meccanismo delle primarie. Questa è passione Politica, altri schemi sono avulsi dal pensiero della Nuova Democrazia Cristiana. Infatti, il nostro Statuto recita nella prima pagina: "SIA DECISO, che il Partito costituente NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA (d'ora in avanti anche NDC) è il Partito della porta aperta, il partito della libertà, dell'uguaglianza, delle opportunità per tutti e del favoritismo per nessuno." Non penso sia difficile capire la demarcazione che c'è fra il nostro pensiero ed il sistema di favoritismo e imposizione organigrammatica degli attuali partiti politici italiani.

Ai nostri sostenitori dico che le parole sconvenienti, pronunciate derelate sono sempre sinonimo di debolezza. Da noi non deve succedere. Siamo Democratici su tutto ma non su una stupida visione della Politica fatta di giochetti e strategie occulte, intrisa di offese e denigrazione dell'avversario: strilli e lamentele senza azione concreta, programmi e soluzioni.

Lasciamo andare modelli obsoleti, lasciamoli scorrere nel fiume dell'oblio della storia, senza paura.

NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA